Amore mio

05/08/2015

Amore mio


Amore mio dimmi come posso fare per assorbire tutto il tuo dolore.

Ti osservavo... 
E pensavo che farai da grande?

Eri troppo speciale...
Dove c'era bisogno di aiuto eri lì, pronto a tendere la mano anche alla signora anziana che faticava a portare la borsa della spesa.

Amavi la natura e gli animali e quando ne trovavi alcuni feriti, li curavi con amore.
Ti affascinavano i segreti dell'universo e li raccontavi con tanta naturalezza.

Ora ho capito che il tuo compito era più grande di ciò che mi aspettavo.
La tua breve vita terrena è servita per lasciare un segno indelebile tramite l'unica persona che ti somiglia in tutto. 
Il papà!

Sento che tu sei lui, in tutto ciò che sta facendo per aiutare più ragazzi possibile e tu sei la sua guida.

Ema anch'io ho bisogno di te, stammi vicino ed aiutami a continuare a vivere.

Vita mia

(mamma Serenella)

Tag:  adolescenza e genitorifacebookmamma Serenella

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner